L’eredità dell’Ottocento

L’eredità dell’Ottocento

Mignosi Pietro,

Postfazione di: Marsala Rosanna,

Prezzo € 17,00

Prezzo di copertina € 20,00

Supporti disponibili Prezzo
L’eredità dell’Ottocento - Cartaceo € 17,00

Inquieto intellettuale cattolico siciliano, il poeta e critico Pietro Mignosi (1895-1937) elaborò una teoria dell’arte come rivelazione del divino e criticò l’estetica di Croce. Aderì al Partito popolare di Sturzo, dopo aver inizialmente sperato nel fascismo e nell’idealismo gentiliano, che contrastò poi da posizioni neotomiste. Collaborò nel 1925 con «La Rivoluzione Liberale» e «Il Baretti», e, più intensamente, con «Conscientia» di Giuseppe Gangale. Nelle pagine di L’eredità dell’Ottocento ripercorre le maggiori figure della letteratura italiana da Leopardi a Manzoni e Verga, da Carducci a Pascoli e D’Annunzio,
cercando la cifra religiosa dell’«Ottocento immortale» che è ai suoi occhi l’anima del Risorgimento.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine 144

ISBN 9788893591706

Anno 2018