I dilemmi della democrazia

I dilemmi della democrazia

Rousseau tra Tocqueville e Marx

A cura di: Bravo Gian Mario,

Prezzo € 20,40

Prezzo di copertina € 24,00

Uguaglianza e disuguaglianza, libertà nella comunità, democrazia formale e sostanziale, repubblica, virtù e popolo, sovranità, società felice e infelicità dell’uomo, natura, storia e dibattito politico: autogestione dell’individuo o dottrina totalitaria? Il 2012 ha celebrato il 300° anniversario della nascita di Jean-Jacques Rousseau e il 250° della pubblicazione del Contratto sociale: si sono avute reiterate e accese discussioni sul significato della sua riflessione, sulla perenne attualità del suo pensiero, su alcune delle “grandi” letture – politiche e teoriche – che vennero proposte. Anche la Fondazione Luigi Firpo, con il patrocinio della Société Jean-Jacques Rousseau di Ginevra, ha offerto il suo contributo, ora tradotto in volume, I dilemmi della democrazia. Rousseau tra Tocqueville e Marx, che ha visto quali interlocutori e protagonisti illustri specialisti e giovani studiosi italiani, che si sono confrontati con passione scientifica e intelligenza intellettuale.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xiv-150

ISBN 9788863725438

Anno 2013

Numero in collana 7