ll progetto di catasto generale nella Toscana del Settecento

ll progetto di catasto generale nella Toscana del Settecento

Una polemica sulla riforma leopoldina

Onishi Katsunori,

Prezzo € 36.10

Prezzo di copertina € 38.00

Le ricerche sulla storia fiscale dell’Europa moderna evidenziano l’importanza della compilazione del catasto generale nelle riforme del ’700, sottolineando il suo ruolo nel consolidamento del potere statale e nella limitazione delle autonomie locali. L’Autore si concentra sul caso probabilmente più emblematico, quello toscano: la redazione di un unico catasto comune in tutto il Granducato fu proposta fin dai primi anni dell’epoca leopoldina, ma il progetto – che pose definitivamente fine alla riforma fisiocratica – fu infine abbandonato nel 1784, senza che evidenze storiche ne esplicitino le reali motivazioni, ma che le indagini qui condotte lasciano emergere con ogni evidenza.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xxiv-224

ISBN 9788893596640

Anno 2022

Numero in collana 41