Zwei mittelniederländische Texte des «Geistbuchs»

Zwei mittelniederländische Texte des «Geistbuchs»

A cura di: Scheepsma Wybren,

Introduzione di: Sturlese Loris, Hoenen Maarten J. M. F. ,

Prezzo € 21,25

Prezzo di copertina € 25,00

Il «Geistbuch» è un trattato teologico anonimo in volgare composto nella prima metà del XIV secolo, che circolò sia in altotedesco medio che in medio nederlandese. Prendendo spunto dall’ingiunzione di Gesù a Pietro, «Sequere me», «Seguimi» (Gv. 21,19), il testo descrive la via del cristiano verso la perfezione. Questo volume offre l’edizione di due importanti manoscritti (Bruxelles, Koninklijke Bibliotheek, 19.565 e Parigi, Bibliothèque de l’Arsenal, 8205) che tramandano la versione nederlandese dell’opera. Un saggio prefatorio di Maarten J. F. M. Hoenen e di Loris Sturlese, insieme alla introduzione dell’editore Wybren Scheepsma, collocano i due testi nel loro orizzonte culturale, storico e filologico, che è quello delle discussioni teologiche intorno ad un tema caro alla pietà in volgare al tempo di Meister Eckhart e della sua condanna: il tema della perfezione della vita spirituale.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xxx-74

ISBN 9788863725643

Anno 2013

Numero in collana 122