La prospettiva geografica

La prospettiva geografica

Spazio e politica in Germania tra il 1815 e il 1871

Consolati Isabella,

Prezzo € 31,45

Prezzo di copertina € 37,00

A cavallo tra il 1750 e il 1850, negli stati tedeschi ha luogo una trasformazione complessiva della scienza geografica: il concetto di spazio viene ridefinito anche dal punto di vista filosofico e comporta una mutazione delle strutture sociali e delle istituzioni politiche tradizionali. Ridefinire l’orizzonte di legittimità del potere rivela un ripensamento dello spazio sociale come fattore che attraversa più strati della società e che tende alla costruzione di una spazialità apparentemente orizzontale della società, del commercio, delle scienze e dell’opinione pubblica borghese.

Vedi Indice

Disponibile su Torrossa store

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xvi-232

ISBN 9788863729351

Anno 2016

Numero in collana 8