Esame di coscienza di un letterato

Esame di coscienza di un letterato

Carte Rolland. Diario di trincea. Edizione critica

Serra Renato,

A cura di: Biondi Marino, Greggi Roberto,

Prezzo € 35,70

Prezzo di copertina € 42,00

«La guerra non cambia niente. Non migliora, non redime, non cancella: per sé sola. Non fa miracoli. Non paga i debiti, non lava i peccati. In questo mondo, che non conosce più la grazia».
Nei suoi soli trentuno anni di vita, Renato Serra è riuscito a stagliarsi nel panorama culturale del Novecento come una delle personalità più alte e affascinanti. In occasione del centenario della sua morte, avvenuta in trincea durante la terza battaglia dell’Isonzo, viene qui presentato – per la prima volta in edizione critica, corredato da una riproduzione fotografica dell’autografo e da un approfondito commento storico-critico – l’Esame di coscienza di un letterato – accompagnato inoltre dal Diario di trincea, toccante testimonianza del Serra uomo e scrittore, e dalle Carte Rolland, il lavoro che Serra stava dedicando al Premio Nobel per la letteratura 1915, Romain Rolland.
Nel cuore di una polemica che divideva allora interventisti e neutralisti, questi scritti rappresentano un discorso ancora aperto e problematico, sull’opportunità del prender parte, sulla coscienza morale, sulla necessità e il dolore, sulla vita stessa.

Vedi Indice

L'anticipazione:

La Stampa, 22 luglio 2015, Renato Serra, Genio precoce condannato alla giovinezza, di Paolo Di Paolo.

Recensioni:

- Corriere Cesenate, 15 ottobre 2015, Esame di coscienza di un letterato, di Marino Mengozzi e Marino Biondi;

- Il Foglio, 2 gennaio 2016, Il critico poeta, di Matteo Marchesini;

- Alfabeta2, 21 gennaio 2016, Renato Serra, vivere nel passaggio, di Filippo Polenchi;

- Parentesi Storiche, 3 novembre 2017, Dall'ubriacatura al disinganno, di Enrico Ruffino.

Disponibile su Torrossa store

 

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xxxvi-348

ISBN 9788863728170

Anno 2015

Numero in collana 144