La tradizione della patria

La tradizione della patria

I. Letteratura e Risorgimento da Vittorio Alfieri a Ferdinando Martini

Biondi Marino,

Prezzo € 40,80

Prezzo di copertina € 48,00

Nel cuore del libro di Marino Biondi, vibra la corda aurea del Risorgimento, quella garibaldina, e a Garibaldi, alla sua storia e al suo mito, in particolare all’impresa dei Mille, è dedicato il saggio più vasto del volume. L’uomo che fece l’impresa è il protagonista di questa secolare vicenda e l’impresa della conquista meridionale, qui puntualmente rivisitata, è il centro luminoso da cui si dipana poi il tessuto di una difficile e controversa Unità. Questo primo tomo, di una ricerca che ha voluto intitolarsi a La tradizione della patria, si colloca consapevolmente entro una linea di solido storicismo letterario nel tentativo di ricostruire, da Alfieri a Martini, la vocazione all’unità e all’onore di patria di alcune figure esemplari della nostra storia fra Settecento e Ottocento. Ne risulta un quadro vivido e appassionato, ricco di immagini e di storie, anche personali, dei suoi autori, dal conte Alfieri, asfissiato di tedio sabaudo a Carlo Bini, educato alla scuola della galera, a Guerrazzi il patriota e tribuno romanziere, alla figura severa dell’incorruttibile Mazzini, assai più interessato al viaggio dell’avventura risorgimentale che alla meta raggiunta. Il volume nasce dentro un dibattito politico, irradiato dalla stampa di questi ultimi mesi, affollato di voci variamente allarmate sulle obiezioni mosse da più parti, dal Nord al Sud, all’Unità del paese, e alla sua effettiva legittimità e tenuta. A questo incrocio e duello di voci, talora strumentali alla lotta politica dei nostri giorni, un libro che, come questo, cerca con pazienza e passione le tracce umane, prima ancora che politiche, di una vocazione unitaria, non può che portare un contributo prezioso di riflessione.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xii-348

ISBN 9788863721140

Anno 2009

Numero in collana 75