Il Tetravangelo di Rabbula

Il Tetravangelo di Rabbula

Biblioteca Medicea Laurenziana, Plut. 1.56. L'illustrazione del Nuovo testamento nella Siria del VI secolo

A cura di: Bernabò Massimo,

Prezzo € 63,75

Prezzo di copertina € 75,00

Supporti disponibili Prezzo
Il Tetravangelo di Rabbula - Cartaceo € 63,75

Il Vangelo detto “di Rabbula”, dal nome del monaco che ne terminò di scrivere il testo nell’anno 586, è documento di importanza eccezionale, poiché rappresenta l’unico manoscritto miniato estesamente pervenutoci dalla Siria paleocristiana. Giunto nella Biblioteca di Cosimo I nel 1573, il codice rappresenta uno dei più preziosi manoscritti conservati presso la Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. Il volume offre uno studio pluridisciplinare del codice: l’analisi chimica e fisica delle miniature presenti nei manoscritti, condotta con il fine di individuare eventuali interventi di restauro o ridipintura delle immagini; lo studio iconografico e storico-artistico delle miniature stesse; la ricostruzione della storia paleografica e codicologica del manoscritto e della tradizione documentaria a partire dal suo arrivo a Firenze. L’opera è il primo volume della collana “Folia picta”, nata da un progetto di ricerca che, nato dalla collaborazione tra la cattedra di Storia dell’arte medievale della Facoltà di Musicologia di Pavia e importanti istituti di cultura fiorentini, quali la Biblioteca Medicea Laurenziana, l’Istituto di Fisica Applicata “Nello Caprara” e il laboratorio chimico dell’Opificio delle Pietre Dure, si propone uno studio comparativo di alcuni dei più pregiati codici miniati della Biblioteca Medicea Laurenziana. I successivi volumi della collana presenteranno una raccolta di testi medici dell’antichità redatta intorno al 950 e un trattato di cosmografia cristiana della seconda metà del secolo VI.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine x-178, 60 tavv. f.t.

ISBN 9788884985163

Anno 2008

Numero in collana 1