fascicolo corrente

Materialità del dissenso religioso / Matérialités de la dissidence religieuse

Archivio Italiano per la Storia della Pietà

Editore: Edizioni di Storia e Letteratura

Fondato da don Giuseppe De Luca nel 1951 come raccolta di testi non genericamente religiosi ma significativi di un incontro dell’uomo con Dio, tali, insomma, che consentano di guardare «al cuore dell’uomo» per vedervi «il suo amore o il suo odio di Dio», l’«Archivio italiano per la storia della pietà» ha ripreso a essere pubblicato nel 1996 aprendosi a prospettive più ampie e non soltanto a quelle genericamente individuabili con la religione cattolica. Pubblica saggi che indagano il rapporto che l’uomo ha con l’Assoluto comunque inteso, comunque esso si manifesti nella storia umana, nelle religioni monoteistiche come nei movimenti religiosi sviluppatisi in Asia o nelle Americhe o altrove, dalle epoche più remote fino ai giorni nostri.

The «Archivio italiano per la storia della pietà» was founded in 1951 by Don. Giuseppe De Luca. It was conceived as a collection of texts not of a generically religious nature, but rather significant in terms of the encounter between man and God. In short, articles that make it possible to “look into the heart of man” to discern “his love or hatred of God”. The journal resumed publication in 1996, opening up to broader prospects, not restricted to those generically identifiable with the Catholic faith. It publishes essays that explore man’s relation with the Absolute, however this may be understood and however it may be manifested in human history: in monotheist religions and in the spiritual movements that developed in Asia, in the Americas or elsewhere from the earliest times up to the present.

Codice etico / Code of Ethics

Comitato scientifico / Editorial Board

Sono disponibili i volumi da I (1951) a XXX (2017).

In fascia A per i settori: 11/A2, 11/A3, 11/A4