Memorie segrete. Una cronaca seicentesca del monastero di Santa Rosa di Viterbo

Memorie segrete. Una cronaca seicentesca del monastero di Santa Rosa di Viterbo

Contributi di Attilio Bartoli Langeli e Filippo Sedda

A cura di: Rava Eleonora,

Premessa di: Zarri Gabriella,

Prezzo € 29,45

Prezzo di copertina € 31,00

Il volume presenta l’edizione di una cronaca seicentesca del monastero di Santa Rosa da Viterbo, scritta da una monaca, nella duplice funzione di autrice e amanuense, della quale non si conosce il nome.
Il racconto copre un secolo di storia del monastero e finora non è mai stato oggetto di studio, perché ‘censurato’ da lettori alquanto timorati, che lo ritennero scandaloso. In realtà lo scopo della monaca scrivente non era certo quello di tenere segreto il contenuto del libro, ma piuttosto di «giovare a’ posteri», le sue sorelle in primis, come dichiarato in più parti.
Il secolo di storia della comunità che va dalla metà del Cinquecento alla metà del Seicento, com’è presentato dalla scrittrice, passa attraverso tre fasi: povertà e santità; decadenza; rinascita economica e spirituale. La nostra autrice, come la ben più illustre monaca-scrittrice sua contempoaranea suor Arcangela Tarabotti (1604-1652), non ebbe timore di raccontare nelle sue Memorie segrete prima l’Inferno e poi il Paradiso monacale.

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine xxvi-294

ISBN 9788893594653

Anno 2020

Numero in collana 197