L’Italia e il sistema internazionale

L’Italia e il sistema internazionale

Dalla formazione del governo Mussolini alla Grande Depressione (1922-1929). Voll. I-II

Lefebvre D’Ovidio Francesco,

Prezzo € 83,30

Prezzo di copertina € 98,00

L’Italia e il sistema internazionale. Dalla formazione del governo Mussolini alla Grande Depressione, in due volumi, ricostruisce la politica estera della prima fase del fascismo, affrontando l'intero complesso dei problemi che ineriscono all'azione internazionale dell'Italia fin dalla sua partecipazione alla prima guerra mondiale: struttura e gestione del Ministero degli Esteri, questioni territoriali e coloniali, problemi finanziari e monetari. Sulla base della documentazione e dei dati economici esistenti, lo studio intende rispondere criticamente non solo agli interrogativi di fondo che ha posto la politica estera fascista, quali la continuità o discontinuità con quella dei governi liberali o le specificità strutturali e di metodo della diplomazia mussoliniana, ma - soprattutto - interrogarsi sugli obiettivi di fondo di una politica posta di fronte all’alternativa fra inserire l'Italia nel sistema internazionale a direzione anglo-franco-statunitense o puntare, al contrario, alla sua trasformazione e infine al suo rovesciamento.

Rilegato in elegante cofanetto.

Recensioni:

- 3 gennaio 2017, Il Giornale, La politica estera del Duce, di Francesco Perfetti;

- 31 gennaio 2017, Corriere della Sera, Le pulsioni avventurose di Mussolini, di Giuseppe Galasso;

- 14 febbraio 2017, Avvenire, Quando il Duce voleva l'asse Roma-Londra, di Giovanni Tassani.

Vedi Indice vol. I

Vedi Indice vol. II

Disponibile su Torrossa store

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine vol. I: lxii-578; vol. II: viii-1158

ISBN 9788863728484

Anno 2016

Numero in collana 77