La cooperazione operaia

La cooperazione operaia

Porcari Romildo, Riguzzi Biagio,

Postfazione di: Marucco Dora,

Prezzo € 42,50

Prezzo di copertina € 50,00

Supporti disponibili Prezzo
La cooperazione operaia - Cartaceo € 42,50

Promuovere la «riscossa della cooperazione» dopo la repressione squadrista del movimento fra il 1922 e il 1924 era l’intento di Biagio Riguzzi e Romildo Porcari nel pubblicare presso Gobetti questo volume. Uscito nel maggio 1925, anche grazie all’interessamento di Riccardo Bauer, La cooperazione operaia nasceva dalla lunga riflessione teorica e dalla personale esperienza sul campo di due esponenti del socialismo riformista parmense e intendeva dimostrare con un’ampia documentazione che l’organizzazione cooperativistica apportava indubbi vantaggi, favorendo l’aumento dei redditi e contrastando i mali tipici del modello economico capitalistico. La ripresa delle forze popolari di opposizione, dopo l’assassinio di Giacomo Matteotti, fu tuttavia di breve durata. Il fascismo irreggimentò ben presto il movimento cooperativo nel Sindacato Italiano Cooperative, mentre la riflessione di Riguzzi e Porcari
potè essere ripresa soltanto dopo la caduta del regime.

Recensioni alle Edzioni Gobettiane:

- Corriere della Sera, 9 febbraio 2016, Il genio operoso di Piero Gobetti, di Marco Gervasoni;

- La Stampa, 11 febbraio 2016, L'eterno coetaneo, forever young, di Maurizio Assalto;

- Avvenire, 14 febbraio 2016, Gobetti, un editore tutto da rieditare, di Marco Roncalli;

- Il Sole 24 Ore, 14 febbraio 2016, Quei 114 titoli ora riediti, di Cesare De Michelis.

Vedi Indice

Dettagli supporto

Supporto cartaceo (libro)

Pagine 512

ISBN 9788863728682

Anno 2015