Federica Buongiorno

è visiting research fellow presso la cattedra di Sprach- und Medienphilosophie alla Freie Universität di Berlino. Autrice di numerosi saggi di ambito fenomenologico e traduttrice dal tedesco, è redattrice della rivista «Azimuth». Ha pubblicato il volume La linea del tempo. Coscienza, percezione, memoria tra Bergson e Husserl (2014).